Stai cercando norme per

Procedimento: Unità d'offerta sociale

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Bergamo

Regione Lombardia

Revisione del sistema di esercizio e accreditamento delle unità d’offerta sociosanitarie e linee operative per le attività di vigilanza e controllo.
Accreditamento sperimentale delle unità d'offerta sociale "Servizi di formazione all'autonomia per minori" - conseguente approvazione dello schema tipo di contratto e assegnazione delle risorse per la prima annualità di gestione.
Definizione dei requisiti minimi di esercizio dell'unità di offerta sociale «Alloggio protetto per anziani»
Definizione dei requisiti minimi di esercizio dell'unità di offerta sociale «Centro Ricreativo Diurno per minori»
Prime indicazioni operative in ordine a esercizio e accreditamento delle unità d'offerta sociali
Determinazioni in merito all'accreditamento sperimentale regionale di unità d'offerta sociale denominata «Servizio di Formazione all'Autonomia per Minori» finalizzata al sostegno di minori in situazione di disagio nei percorsi di crescita, ai sensi dell'articolo 3 comma 1 lettera e bis) della l.r. 34/04.
Determinazioni in ordine alla gestione del servizio sanitario regionale per l'esercizio 2009.
Definizione dei requisiti minimi per il funzionamento delle unità di offerta sociale «servizio di formazione all'autonomia per le persone disabili».
Determinazione in ordine all'individuazione delle unità di offerta sociali ai sensi dell'articolo 4, comma 2 della l.r 3/2008.
Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e sociosanitario
Trasferimento delle funzioni alle Aziende Sanitarie Locali, ai Comuni e alle Province in attuazione delle dd.gg.rr. nn. 1648 e 1692 del 29 dicembre 2005
Disposizioni attuative delle leggi regionali 1 febbraio 2005, n. 1 e 8 febbraio 2005, n. 6 in ordine al trasferimento alle A.S.L. di funzioni di vigilanza e controllo in ambito socio-sanitario e socio-assistenziale.
Attuazione della DGR 20588 dell’ 11.02.05 “ Definizione dei requisiti minimi strutturali ed organizzativi di autorizzazione al funzionamento dei servizi sociali per la prima infanzia”: indicazioni, chiarimenti, ulteriori specificazioni
Primi indirizzi in materia di autorizzazione, accreditamento e contratto in ambito socio-assistenziale
Definizione dei criteri per l'accreditamento dei servizi sociali per la prima infanzia, dei servizi sociali di accoglienza residenziale per minori e dei servizi sociali per persone disabili.
Definizione dei requisiti minimi strutturali e organizzativi per l'autorizzazione al funzionamento dei servizi sociali di accoglienza residenziale per minori.
Definizione dei requisiti minimi strutturali e organizzativi per l'autorizzazione al funzionamento dei servizi sociali per le persone disabili.
Definizione dei requisiti minimi strutturali e organizzativi di autorizzazione al funzionamento dei servizi sociali per la prima infanzia.
Progetto-obiettivo anziani per il triennio 1995/1997.
Piano regionale socio-assistenziale per il triennio 1988/1990.

Presidenza della Repubblica

Approvazione dell’atto di indirizzo e coordinamento alle regioni e alle province autonome di Trento e di Bolzano, in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private.

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Modifiche alla disciplina in materia di permessi per l’assistenza alle persone con disabilità – banca dati informatica presso il Dipartimento della funzione pubblica – legge 4 novembre, n. 183, art. 24.
Atto di indirizzo e coordinamento dell'attività delle regioni e province autonome concernente la realizzazione di strutture sanitarie residenziali per anziani non autosufficienti non assistibili a domicilio o nei servizi semiresidenziali

Stato Italiano

Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali.