Stai cercando norme per

Amministrazione: Comune di Caravaggio

Regione Lombardia

Disposizioni relative alle modalità di attivazione dei corsi di aggiornamento obbligatori per i gestori delle sale da gioco e dei locali ove sono installate le apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito, in attuazione degli articoli 4 e 9 della l.r. 21 ottobre 2013, n. 8.
Regolamento per l'accesso alle aree e ai locali per il gioco d'azzardo lecito, in attuazione dell'art. 4, comma 10, della l.r. 21 ottobre 2013, n. 8.
Disposizioni relative alle modalità di formazione dei gestori delle sale da gioco e dei locali ove sono installate le apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito, in attuazione dell’art. 9, comma 1, della l.r. 21 ottobre 2013, n. 8.
Determinazione della distanza dai luoghi sensibili per la nuova collocazione di apparecchi per il gioco d’azzardo lecito (ai sensi dell’articolo 5, comma 1 della l.r. 21 ottobre 2013, n. 8 “norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d’azzardo patologico”).
Norme per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico

Stato Italiano

Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006)
Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza

Ministero dell'interno

Licenza ex. art. 88 del TULPS per l'esercizio di attività di raccolta scommesse, di sale giochi con apparecchi videolottery e sale bingo. Distanze minime da luoghi sensibili. Indicazioni operative.
Gestione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande congiuntamente a quella di sala giochi.
Sale scommesse e sale giochi. Regolamenti comunali.

Ministero dello sviluppo economico

Nota del Ministero dell'Interno su affitto gestione bar all'interno di sala giochi.

Ministero dell'economia e delle finanze

Decreto recante regolamento concernente disposizioni per la gestione telematica degli apparecchi da divertimento e intrattenimento, ai sensi dell'articolo 14-bis, comma 4, del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 640, e successive modificazioni ed integrazioni.

Questura di Bergamo

Tabella dei giochi proibiti agli effetti del R.D. 18/06/1931, n. 773 e dell'articolo 195 del R.D. 06/05/1940 n. 635.
Sale scommesse e sale giochi. Regolamenti comunali.

Agenzia delle dogane

Determinazione che disciplina le modalità operative con cui l’Agenzia delle dogane e dei monopoli fornisce un applicativo per la messa a disposizione degli enti locali degli orari di funzionamento degli apparecchi previsti dall’articolo 110, comma 6, lettera b), del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773 (apparecchi VLT), al fine di rendere effettive le norme degli enti locali che ne disciplinano l’orario, ovvero di monitorarne il rispetto e di irrogare le relative sanzioni.

Corte costituzionale

I Comuni non possono limitare uso e orari dei videogiochi (slot).
Legittime le distanze dai luoghi sensibili per le sale giochi.
Sentenza in merito alla legittimità delle distanze imposte dai luoghi sensibili per le sale giochi.

Amministrazione autonoma dei monopoli di stato

Decreto recante gli adempimenti connessi alla prima pubblicazione dell’elenco di cui al comma 82 della legge n.220/2010 per l’anno 2012.
Decreto recante disposizioni inerenti ulteriori pubblicazioni dell’elenco di cui all’art.1, comma 82 della legge n.220/2010.
Decreto del 9 settembre 2011, recante nuove disposizioni in materia di istituzione dell’elenco di cui al comma 82 della legge n.220/2010.
Determinazione dei criteri e parametri numerico quantitativi per l’installabilità di apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6 del T.U.L.P.S. registrato alla Corte dei Conti in data 05 agosto 2011, registro 008 economia e finanze foglio n° 114
Modifiche al Decreto Direttoriale prot. 2011/11181/Giochi/Adi, del 05/04/2011, relativo all'elenco dei soggetti che svolgono attività funzionali alla raccolta del gioco mediante apparecchi con vincita in denaro. In fase di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana .
Individuazione dei criteri e delle modalità di restituzione ai concessionari della rete telematica per la gestione degli apparecchi da divertimento ed intrattenimento del deposito cauzionale versato dai medesimi per l’anno 2011." In fase di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana
Sistemi di gioco (VLT) di cui all’articolo 110, comma 6, lettera b) - Autorizzazione di cui all’articolo 88 T.U.L.P.S. per le sale dedicate.
<p>Disciplina dei requisiti tecnici e di funzionamento dei sistemi di gioco VLT, di cui all'articolo 110, comma 6, lettera b) del T.U.L.P.S.</p>
Individuazione del numero massimo di apparecchi da intrattenimento di cui all'articolo 110, commi 6 e 7, del T.U.L.P.S.