Feed link

Stai cercando norme per

Amministrazione: Comune di Rignano sull'Arno

Regione Toscana

Adempimenti conseguenti alla legge regionale 22 novembre2019 n.69 “Disposizioni in materia di governo del territorio. Adeguamenti alla normativa statale in materia di edilizia e di sismica. Modifiche alle leggi regionali 65/2014 , 64/2009 , 5/2010 e 35/2015”. Aggiornamento moduli unici regionali in materia di attività edilizia di cui al decreto n.13366/2019.
Regolamento di attuazione dell’articolo 216 della legge regionale 10 novembre 2014, n. 65 (Norme per il governo del territorio) in materia di unificazione dei parametri urbanistici ed edilizi per il governo del territorio.
Disposizioni in materia di rischio di alluvioni e di tutela dei corsi d’acqua in attuazione Sito esternodel decreto legislativo 23 febbraio 2010, n. 49 (Attuazione della direttiva 2007/60/CE relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni). Modifiche alla l.r. 80/2015 e alla l.r. 65/2014 .
Disposizioni per il recupero del patrimonio edilizio esistente situato nel territorio rurale. Modifiche alla l.r. 65/2014 .
Norme per il governo del territorio.
Programmazione Fondi strutturali 2014-2020. Strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne. Indirizzi per l'attuazione nell'ambito della programmazione di Fondi strutturali 2014-2020.
Regolamento di attuazione dell’articolo 82, comma 15, della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio). Abrogazione del regolamento approvato con D.P.G.R.T. 62/R/2005
Regolamento di attuazione dell’articolo 144 della Legge regionale 03/01/2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio) in materia di unificazione dei parametri urbanistici ed edilizi per il governo del territorio.
Regolamento di attuazione della Legge regionale 23/06/2003, n. 30 (Disciplina delle attività agrituristiche, delle fattorie didattiche e dell’enoturismo in Toscana)

Stato Italiano

Misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina.

Presidente della Repubblica

Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia.

Corte di cassazione

Il permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici non può essere rilasciato "in sanatoria", cioè dopo l'esecuzione delle opere. Si tratta, infatti, di un istituto di carattere eccezionale giustificato dalla necessità di soddisfare esigenze straordinarie rispetto agli interessi primari garantiti dalla disciplina urbanistica generale e, in quanto tale, applicabile esclusivamente entro i limiti tassativamente previsti dall'articolo 14 del Dpr 380/2001.

Agenzia delle Entrate

Applicabilità dell’imposta di bollo agli elaborati tecnici allegati alla concessione edilizia