Stai cercando norme per

Amministrazione: Comune di San Pellegrino Terme

Comune di San Pellegrino Terme

Regolamento comunale per la disciplina del commercio su aree pubbliche.
Regolamento comunale delle sagre e fiere.
Approvazione Regolamento di organizzazione e funzionamento dello Sportello Unico per le Attività Produttive.
Criteri per il rilascio di autorizzazioni per Medie strutture di vendita.
Zonizzazione acustica del territorio comunale.
Regolamento di individuazione dei criteri comunale per il rilascio di autorizzazione relative all'attività di somministrazione di alimenti e bevande.
Regolamento servizio noleggio da rimessa con conducente.
Norme e direttive per l'attività di commercio su aree pubbliche.
Regolamento per il servizio di noleggio con conducente.

Questura di Bergamo

Tabella dei giochi proibiti agli effetti del R.D. 18/06/1931, n. 773 e dell'articolo 195 del R.D. 06/05/1940 n. 635.
Sale scommesse e sale giochi. Regolamenti comunali.
Disposizioni in ordine alla sicurezza ed alla tutela dell'incolumità pubblica in occasione dell'accensione di fuochi artificiali autorizzata ai sensi dell'art. 57 del T.U.L.P.S.

Azienda Sanitaria Locale Bergamo

Trasmissione linee di indirizzo per l'applicazione, nell'ambito delle manifestazione temporanee, della normativa comunitaria sulla sicurezza alimentare.
Versamento diritti sanitari per Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (SCIA).
Adeguamento biennale delle tariffe delle prestazioni e degli interventi richiesti da terzi nel proprio interesse in materia di igiene, sanità pubblica, prevenzione e sicurezza.
Annullamento della deliberazione n. 601 del 28 ottobre 2010, avente ad oggetto: "Delega del Direttore Generale alla numerazione e firma in ogni pagina dei registri degli Stupefacenti di cui all'art. 42 e 64 del DPR 309/90, in applicazione della Legge n. 38 del 15 marzo 2010."
Vidimazione Registri sostanze stupefacenti - DPR 309/90, art. 42 e 64.
La preparazione occasionale di alimenti da parte di privati in occasione di feste o raduni non è soggetta a notifica (DIAP) all'autorità competente (ASL)

Provincia di Bergamo

Autorizzazione generale per impianti e attività in deroga ai sensi dell'art. 272, commi 2 e 3, d.lgs. 152/2006 e s.m.i., recante "Norme in materia ambientale" - Integrazioni alla DGP 534 del 21/09/2009.
Determinazione degli oneri per la copertura delle spese di istruttoria dei procedimenti di competenza della Provincia in materia di autorizzazioni allo scarico di acque reflue in corpo idrico superficiale e/o su suolo/strati superficiali del sottosuolo
Ri-adozione del Piano provinciale per la gestione dei rifiuti ai sensi dell'art. 16 della L.R. 12 dicembre 2003, n.26
Autorizzazione generale per impianti e attività in deroga ai sensi dell'art. 272, commi 2 e 3, del D.Lgs n. 152/2006 e s.m.i., recante "Norme in materia ambientale"

Consorzio Autorità d'ambito della Provincia di Bergamo

Regolamento per lo scarico in pubblica fognatura dei reflui provenienti da insediamenti produttivi del territorio di competenza dell’Autorità d’Ambito della provincia di Bergamo

Regione Lombardia

Approvazione dell’avviso pubblico per il riconoscimento del «Bonus Famiglia: per il periodo 1 gennaio 2019 - 30 giugno 2019 in attuazione d.g.r. n. 859 del 26 novembre 2018.
POR FSE 2014/2020 – MISURA NIDI GRATIS 2018-2019 (DGR 4/2018) APPROVAZIONE DELLE LINEE GUIDA DI RENDICONTAZIONE DEI COMUNI, AI SENSI DEL BANDO DI CUI AL DDS 13009/2018.
Disciplina delle attività ad inquinamento scarsamente rilevante ai sensi dell’art. 272, comma 1, del d.lgs. n. 152/06 «Norme in materia ambientale» collocate sul territorio regionale.
Disciplina delle attività cosiddette «In Deroga» ai sensi dell’art. 272, commi 2 e 3, del d.lgs. n. 152/06 «Norme in materia ambientale» sul territorio regionale e ulteriori disposizioni in materia di emissioni in atmosfera.
Aggiornamento della modulistica approvata dalla d.g.r. 30 marzo 2016 - n. X/5001 «Approvazione delle linee di indirizzo
e coordinamento per l’esercizio delle funzioni trasferite ai comuni in materia sismica (artt. 3, comma 1, e 13, comma 1,
della l.r. 33/2015)»
Bonus Famiglia: Approvazione dei nuovi requisiti di accesso e attivazione della misura per il periodo 1 gennaio 2019 - 30 giugno 2019 nell’ambito del più generale percorso di riforma degli interventi a favore della famiglia di cui alla l.r. 23/99.