Regolamento (UE) N. 651/2014 della commissione del 17 giugno 2014 che dichiara alcune categorie di aiuti compatibili con il mercato interno in applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato.
Regolamento comunitario che modifica il regolamento (UE) n. 142/2011 recante disposizioni di applicazione del regolamento (CE) n. 1069/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio recante norme sanitarie relative ai sottoprodotti di origine animale e ai prodotti derivati non destinati al consumo umano e della direttiva 97/78/CE del Consiglio per quanto riguarda taluni campioni e articoli non sottoposti a controlli veterinari alla frontiera
Regolamento comunitario sull’adesione volontaria delle organizzazioni a un sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS).
Regolamento comunitario che modifica il regolamento (CE) n. 197/2006 per quanto concerne l'utilizzo di prodotti alimentari non più destinati al consumo umano e la proroga delle misure transitorie relative a tali prodotti alimentari
Regolamento comunitario sull'igiene dei prodotti alimentari
Regolamento comunitario che stabilisce norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale
Regolamento comunitario che stabilisce norme specifiche per l’organizzazione di controlli ufficiali sui prodotti di origine animale destinati al consumo umano
Regolamento comunitario relativo ai controlli ufficiali intesi a verificare la conformità alla normativa in materia di mangimi e di alimenti e alle norme sulla salute e sul benessere degli animali
Regolamento relativo ai requisiti di rintracciabilità fissati dal regolamento (CE) n. 178/2002 del Parlamento europeo e del Consiglio per gli alimenti di origine animale.
Regolamento (UE) n. 952/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio del 9 ottobre 2013 che istituisce il codice doganale dell'Unione
Consulenza giuridica – Uffici dell’Amministrazione finanziaria - Allegati alla dichiarazione di successione - art. 30 del D.Lgs. n. 346 del 1990 - Estratti catastali relativi agli immobili
Istanza di interpello ai sensi dell’articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - Applicazione dell’imposta di bollo alle relazioni a strutture ultimate e alle certificazioni e documenti tecnici allegati.
Istanza di interpello - Art. 11 Legge 27 luglio 2000, n. 212 - Consorzio ALFA - N. 127-quinquies e 127-septies della Tabella A, parte III, allegata al Dpr 26 ottobre 1972, n. 633. (Aliquota IVA agevolata per costruzione strade)
Imposta di bollo - segnalazione certificata inizio attività e altri atti previsti per l’esercizio di attività soggette alle visite e ai controlli di prevenzione incendi - Richiesta parere.
Istanza di interpello – ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Imposta di bollo - Art. 1, comma 1-bis.1 della tariffa. Tasse sulle concessioni governative Applicabilità della tassa di cui all’art. 22 della tariffa per le attività di facchinaggio, autoriparazione, impiantistica e imprese di pulizia. Imposta di registro - Obbligo di registrazione prima della presentazione al Registro delle Imprese del bilancio di esercizio e del bilancio finale di liquidazione contenenti una distribuzione di utili e del bilancio finale di liquidazione dal quale risulti un credito IVA.
Interpello ai sensi dell’articolo 1 della legge n. 212 del 2000 – Attestazione dell’avvenuta autenticazione delle sottoscrizioni degli atti di vendita dei veicoli. Assolvimento dell’imposta di bollo in modo virtuale ai sensi dell’articolo 15 del DPR n. 642 del 1972.
Imposta di bollo – Registro di carico e scarico dei veicoli dimessi dalla circolazione previsto dall’articolo 46 del D.Lgs. 5 febbraio 1997, n. 22.
Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite modelli F24 e F24 “enti pubblici” (F24 EP), del tributo per l'esercizio delle funzioni di tutela, protezione e igiene dell'ambiente (TEFA), di cui all’articolo 19 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504 e dei relativi interessi e sanzioni.
Imposta di bollo sull’istanza per occupazione di suolo pubblico finalizzata alla raccolta firme a sostegno di referendum, iniziative legislative popolari, petizioni ed istanze, nonché sulle relative autorizzazioni rilasciate dagli enti locali.
Ravvedimento eseguito in forma “frazionata” - Art. 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472.